(+39) 345 300 4909 info@matrikanatura.it

MATRIKA è MASSAGGIO SONORO

INFO MASSAGGIO SONORO - RIARMONIZZAZIONE CON I DIAPASON

  • CHI: operatore Paolo Fiorenzato
  • QUANDO: riceve su appuntamento
  • COME: trattamento di gruppo o individuale

RIARMONIZZAZIONE CON I DIAPASON

La vita di tutti i giorni ci porta a dover usare delle “tensioni”

Per poter superare i momenti difficili che si presentano che poi noi non lasciamo andare. Accade in tutte le nostre dimensioni, come quella fisica, emozionale, mentale e così via…

Questo fa’ sì che noi ci spostiamo dal nostro ” centro”, cambiamo ” vibrazione”.

 

CON I DIAPASON abbiamo la possibilità di ri-armonizzarci”, ritornare alla nostra “VIBRAZIONE ORIGINARIA”

sciogliendo le tensioni accumulate nei nostri “corpi”.

ESSERE A CASA

 

NELLA PRATICA vengono utilizzati dei diapason, ognuno con una vibrazione specifica per poter avere effetto nella dimensione che si necessita riequilibrare, come ad esempio fisica, emozionale o psichica. Nel caso della riarmonizzazione spinale, si parte dall’osso sacro, dove accumuliamo molte tensioni, appoggiandolo in modo leggero, semplicemente per permettere alla vibrazione di essere trasmessa nel corpo, continuando poi su tutta la colonna vertebrale fino ad arrivare alla scatola cranica.

L’effetto finale potrà essere lo scioglimento delle articolazioni tra le vertebre, con effetto di maggiore flessibilità della schiena. Le risposte che ricevo dopo le sedute, sono che, chi ha dei dolori alla schiena, spariscono immediatamente e per diversi giorni se non definitivamente, con solo una seduta.

E’ importante specificare che ogni persona avrà un risultato differente in rapporto alla situazione psicofisica personale.

La riarmonizzazionne con diapason è possibile farsi su qualsiasi parte del corpo con lo stesso risultato riportato sopra.

Guarire significa agire, non è un evento passivo.

Caroline Myss

INFO MASSAGGIO SONORO -  CAMPANE TIBETANE

  • CHI: operatrice Monica
  • QUANDO: riceve su appuntamento
  • COME: trattamento di gruppo o individuale

CAMPANE TIBETANE

 

Il  massaggio sonoro con le campane tibetane è una tecnica di massaggio e di rilassamento profondo del corpo molto antica. Le campane tibetane che hanno origine in oriente ed in particolare in Tibet, India e Nepal, vengono utilizzate intorno al corpo della persona vestita oppure possono anche essere adagiate su di esso per avere un effetto molto più profondo e rigenerante. In quest’ultimo caso il suono ed in particolare la vibrazione è molto penetrante e agisce sui liquidi corporei inclusa l’acqua contenuta all’interno della membrana di ogni singola cellula.

Diversi fattori possono alterare la frequenza di vibrazione delle cellule e di ogni organo tra i quali: smog elettromagnetico, stress, inquinamento acustico, utilizzo di cellulari e strumenti tecnologici.

Quando più cellule o un organo iniziano a vibrare in disarmonia con il resto del corpo, ha origine un disequilibrio che genera ciò che comunemente chiamiamo malattia.

Le campane tibetane sono dei preziosi strumenti rituali della tradizione che con le loro vibrazioni collegano le istanze terrene alle dinamiche celesti.

Suonate per mezzo dei tradizionali batacchi di legno, le campane possono divenire preziosi strumenti musicali: generano armonie che favoriscono il rilassamento e la concentrazìone, guidando la mente verso stati meditativi. La loro duplice mansione, di emanare vibrazioni ed emettere un suono ricco di armoniche, induce sensazioni di pace che toccano nel profondo gli ascoltatori.

Gli effetti benefici del massaggio sonoro

  • portare la persona ad uno stato di rilassamento molto profondo.
  • sciogliere contratture nella zona cervicale e alle spalle.
  • ridurre o eliminare cefalea e emicrania.
  • regolare la digestione.
  • liberare da tensioni addominali e lombari.
  • consentire una respirazione più regolare e profonda.
  • liberare la mente e migliorare la concentrazione.
  • ridurre la condizione di stress.
  • equilibrare la pressione sanguigna.
  • portare sollievo e benessere in generale.
  • riequilibrare gli emisferi cerebrali a favore di una maggiore creatività.
Non c'è mai fine. Ci sono sempre dei suoni nuovi da immaginare, nuovi sentimenti da sperimentare. E c'è la necessità di purificare sempre più questi sentimenti, questi suoni, per arrivare ad immaginare allo stato puro ciò che abbiamo scoperto. In modo da riuscire a vedere con maggior chiarezza ciò che siamo. Solo così riusciamo a dare a chi ci ascolta l'essenza, il meglio di ciò che siamo.

John Coltrane

INFO MASSAGGIO SONORO -  BAGNO DI GONG

  • CHI: operatrice Monica
  • QUANDO: riceve su appuntamento
  • COME: trattamento di gruppo

BAGNO DI GONG

Gong è il suono della creatività. Colui che suona il Gong suona l’universo. Da esso è venuta tutta la musica, tutto il suono e tutte le parole. È il nucleo della parola. Non è uno strumento musicale, né una percussione. Il Gong è Dio. È una splendida meditazione rinforzata. Come una moltitudine di corde, un milione di corde. È l’unico strumento in cui potete produrre questa combinazione di vibrazioni dello spazio… Il gong è il primo e l’ultimo strumento per la mente umana. C’è solo una cosa che può sostituire e comandare la mente umana, il suono del gong. È il primo suono dell’universo, il suono che ha creato questo universo. È il suono creativo di base. Per la mente, il suono del gong è come una madre e un padre che ha dato i natali. La mente non ha il potere di resistere a un gong che è ben suonato.” Yogi Bhajan

L’intero corpo vibra e muta di frequenza alle vibrazioni dei Gong. Si attivano frequenze di guarigione e benessere su tutti i livelli energetici: corpo mente e spirito. La nostra aurea viene ripulita ed energizzata. Il suono del Gong attiva le onde celebrali quali alfa, theta e delta, inducendo uno stato mentale di profondo rilassamento meditativo e aurico, permettendo il riaffiorare di stati emozionali profondi, dando luce su quello che è buono per la nostra vita, eliminando quei blocchi che limitano le nostre potenzialità, tramite visioni e intuizioni armoniche per il nostro benessere.

Il bagno di Gong è un’esperienza unica di trasformazione, ci si sente immersi in un mare di vibrazioni, la mente razionale ha l’opportunità di cedere il controllo e lascia spazio alla voce del cuore.

La mia anima è una misteriosa orchestra; non so quali strumenti suoni e strida dentro di me: corde e arpe, timpani e tamburi. Mi conosco come una sinfonia.

Fernando Pessoa

INFO MASSAGGIO SONORO -  TONG REN

  • CHI: operatrice Monica
  • QUANDO: riceve su appuntamento

TONG REN

Il Tom Tam Healing System © è un insieme di tecniche finalizzate alla rimozione dei blocchi fisici e psicofisici  presenti lungo il “sistema umano”, che impediscono il transito fisiologico dei segnali bioelettrici. Quando il segnale bioelettrico  subisce tali modifiche, a seconda dell’individuo, ne risulteranno sintomi di diversa entità ed origine.

Questo sistema  permette di agire sulla sfera più intima e nascosta di ciascuno di noi, non solo sul sintomo che si manifesta, ma anche su ciò che più profondamente lo provoca e alimenta.

La base del Tong Ren è il sistema nervoso periferico cerebrospinale e autonomo. Ciascuno dei due sistemi ha le proprie vie centrali e periferiche atte a raggiungere centri importanti per l’espletamento delle loro funzioni.

I dettami di questa pratica sono governati:

  • una valutazione dai fondamenti  energetici: seguendo il pensiero secolare della medicina tradizionale cinese
  • una valutazione anatomofisiologica: seguendo i criteri della medicina occidentale

Il Tong Ren è l’unione di questi due approcci alla salute dell’essere umano nella sua interezza, che possono sembrare distanti tra di loro, ma in realtà hanno molti aspetti comuni: ecco il punto di forza.

In questo modo, ai punti appartenenti ai canali energetici (meridiani), si attribuisce anche un significato riferito alla fisiologia e neurofisiologia  appartenente agli studi della medicina occidentale. Un meridiano implica sempre un percorso che consideri l’innervazione nervosa.

Agendo su di esso si agisce sull’intero sistema nervoso implicando risposte di segnale su diversi livelli.

Altro punto molto importante per il Tong Ren è il concetto dell’inconscio collettivo di C. Jung.

Jung afferma che in associazione a ciò che ci è conscio esiste un secondo sistema psichico di natura universale, collettiva, impersonale che è identico in tutti gli individui. L’inconscio collettivo appunto.

La mente reagisce agli stimoli provenienti dagli organi sensoriali, come le variazioni di luce, gli odori e i sapori, e agli stimoli meccanici e fisici, produce onde cerebrali, si può affermare che essa stessa è formata da onde cerebrali e può essere alterata da comunicazioni fatte da altre onde celebrali.