(+39) 345 300 4909 info@matrikanatura.it

INFO BIODANZA BIMBI

  • INSEGNANTE: Roberta Bordin
  • ORARI: il giovedì dalle 17.00 alle 18.00
  • COSA PORTARE: abbigliamento comodo. Troverete tutto l’occorrente per la pratica presso il centro: tappetino, cuscini, coperte, ecc… Se qualcuno desiderasse però portare il proprio materiale, è libero di farlo.
  • Previa prenotazione, numero partecipanti limitato

Biodanza è stata ideata negli anni ’70 dal prof. Rolando Toro Araneda insegnante, psicologo e antroplogo cileno, è una metodologia dove vengono utilizzate musica – movimento- situazioni di incontro per favorire l’espressione armonica dei potenziali umani che sono innati in ogni essere umano.

“ Biodanza è un sistema di integrazione umana, di rieducazione affettiva, di rinnovamento organico e di riapprendimento delle funzioni originarie della vita basato su vivencia indotte dalla musica, dal canto e da situazioni di incontro all’interno di un gruppo” Rolando Toro

La parola Biodanza deriva dal greco Bios= vita e dalla parola francese Danza=movimento integrato pieno di significato.

Da questo nasce l’espressione poetica “danza della vita” che vuole significare la capacità di riapprendere a muoversi con grazia naturale, esprimersi con facilità e spontaneità, sentire la vita con maggiore intensità, essere più sensibili, intuitivi, attivi, sicuri, predisposti al coraggio, fiduciosi verso se stessi e verso la vita.

R.Toro ha raggruppato i potenziali umani in 5 categorie che lui chiama linee di “vivencia” (istante vissuto con intensità qui e ora) e che concorrono a creare l’identità umana, se questi potenziali sono presenti in modo equilibrato e armonico l’individuo si trova in una situazione di benessere generale.

 

Secondo il sistema Biodanza le linee di vivencia sono:

  • VITALITA’ ha origine con l’istinto di conservazione, riguarda l’energia, lo slancio vitale, la determinazione, l’autoregolazione tra azione e riposo per mantenere un equilibrio psicofisico che ci permette di stare nel benessere;

  • CREATIVITA’ – ha origine con l’istinto di esplorazione, riguarda la possibilità di ognuno di trovare soluzioni, di essere curiosi verso nuove possibilità di vita, di trasformare, creare, rinnovare, riadattare la nostra vita per il raggiungimento di uno stato di benessere;
  • AFFETTIVITA’ ha origine con l’istinto di solidarietà con la specie, riguarda la cura, la protezione, l’accudimento, il nutrimento di cui tutti abbiamo bisogno ma che nella nostra cultura si è un pochino perso o comunque viene rivolto quasi esclusivamente a bambini, anziani … un gesto amorevole, un abbraccio, un contatto emozionato spesso nutrono più di una pietanza eccezionale;

    Secondo R.Toro “l’affettività rappresenta l’intelligenza della specie”

  • SESSUALITA’ – ha origine con l’istinto di continuità della specie, in Biodanza si riferisce alla riconciliazione con il piacere: il piacere di sentire se stessi, si sentirsi vivi nel proprio corpo, di riscoprire l’intimità, di gustare i piaceri della vita anche nelle piccole cose quotidiane, di scegliere cosa ci fa piacere e cosa no, il piacere di vivere;
  • TRASCENDENZA – ha origine con l’istinto di fusione con la totalità, con l’universo, riguarda la sensazione di fusione con il tutto, di armonia con l’ambiente che ci circonda, il sentirsi parte dell’umanità, della natura, dell’universo.

8 INCONTRI per ogni percorso

Non basta liberare l’uomo dalla sua miseria economica. E’ necessario liberarlo anche dalla sua miseria affettiva, dalla sua povertà creativa e dalla sua incapacità di godere del piacere di vivere.

Rolando Toro